Optimy vista da vicino: incontra il nostro team!

AMO.jpg
Nome: Amandine
Cognome: Moutaud
Posizione: Online Marketing Manager
Nazionalità: Francese

Marketing Team: Quando hai cominciato ad Optimy?
Amandine Moutaud: La mia esperienza ad Optimy è iniziata quando ero ancora una studentessa, stavo cercando uno stage per completare il mio master in Economia Internazionale. Sono sempre stata attratta dalle lingue straniere e ho colto al volo l’occasione di un tirocinio all’estero. All’epoca Optimy stava assumendo stagisti per il dipartimento Marketing: coincidenza perfetta!

MT: Raccontaci del tuo inizio!
AM: Lavorare per Optimy all’inizio è stata una vera sfida, prima di tutto perche’ non avevo alcun conoscenza del mondo delle start-up. Il mio stage precedente l’avevo svolto in un’azienda che si occupava di bioanalisi. Insomma tutto un altro tipo di lavoro. Poi però mi sono detta “perchè non provarci?”. E ho fatto la scelta giusta, è stato un colpo di fulmine! Certo, è stata anche dura, ma quanto ho imparato!

Ho scoperto quanto possa essere motivante lavorare in un piccolo team e in più ho finito con l’appassionarmi al mio lavoro. Per quanto riguarda il mio primo approccio con il software, non ho avuto problemi, è organizzato in modo semplice e logico, ho imparato ad usarlo in poco tempo e senza dover chiedere troppe spiegazioni. Oggi di software se ne trovano ovunque e lo stile di vita moderno dipende sempre più da essi. Li usiamo al lavoro, a casa e pure nel nostro tempo libero, è talmente facile usarli! Un paio di click ci permettono di essere più precisi ed efficienti.

MT: Qualche aneddoto divertente?
AM: Quando ho cominciato il team era molto più piccolo di adesso, e quando ci penso, sono molto orgogliosa di aver contribuito alla crescita dell’azienda. In questi anni sono stata testimone di vari cambiamenti. Ad esempio il reparto vendite e marketing sono cresciuti molto velocemente. Ricordo come fosse ieri quando, lavorando nella stessa stanza con il CTO, il responsabile del servizio clienti e un collega addetto alle vendite mi veniva detto di spegnere il computer ogni volta che dovevo uscire per andare in un’altra stanza; e dopo un minuto dal mio ritorno trovavo il software dell’antivirus in giapponese! (Non ci provate… specialmente se avete dimenticato di spegnere il volume!)

MT: Torniamo a parlare di business: come vedi il ruolo del dipartimento Marketing oggi?
AM:
Dal mio punto di vista, la nostra strategia di comunicazione si e’ evoluta moltissimo. Possiamo vantare clienti provenienti da tutto il mondo, grazie anche alle nostre campagne marketing online. Abbiamo cercato di migliorare il reparto Marketing a livello organizzativo, in modo da aumentarne l’efficienza. Siamo più presenti sui social media e continuiamo ad aggiornare il nostro sito internet. In piu’ quest’anno abbiamo partecipato al CeBIT per la prima volta, sicuramente il più famoso tra i tanti eventi di settore a cui abbiamo partecipato. In breve abbiamo aumentato la visibilità di Optimy sul web attirando l’attenzione di professionisti da tutto il mondo.

Quale sarà il prossimo passo? Ovviamente continuare a migliorare l’immagine del marchio Optimy a livello internazionale!

 

MT: Come descriveresti l’atmosfera lavorativa ad Optimy?
AM: Anche se l’azienda sta crescendo, cerchiamo di mantenere la classica atmosfera da start-up. Giovane, amichevole e divertente (ovviamente basta battute e scherzi a tema antivirus e software!) ma anche ricca di stimoli e dotata di idee e obiettivi ben chiari. Siamo concentrati specialmente su un obiettivo: il successo della nostra Optimy!

 

 

Image:  Designed by Freepik

Dal 2011 Optimy permette di realizzare progetti di
grande impatto in modo più semplice. Optimy è il
software incentrato sul cliente per la sponsorizzazione
e la gestione delle sovvenzioni. Raccogliere, selezionare
e gestire le proprie richieste non è più un problema,
con Optimy si può in un unico strumento.

ISCRIVITI GRATIS