6 Buone Ragioni per cui gli Sponsor dovrebbero investire negli Sport Femminili

Dopo essere stati quasi del tutto ignorati in passato, gli sport femminili e i loro fan sono ora in rimonta – così come le opportunità per gli sponsor. Infatti, nonostante la diseguaglianza degli investimenti negli sport maschili e quelli femminili sia ancora considerevole, gli ultimi studi mostrano un cambiamento di tendenza nel settore delle sponsorizzazioni legate al mondo dello sport.

Secondo una recente ricerca condotta da Repucom, il  43% delle donne si interessa agli sport trasmessi in televisione. Pur essendo inferiore rispetto a quello maschile (69%), l’interesse delle donne è in aumento, lento ma costante.

Nonostante la diseguaglianza degli investimenti negli sport maschili e quelli femminili sia ancora considerevole, gli ultimi studi mostrano un cambiamento di tendenza nel settore delle sponsorizzazioni legate al mondo dello sport

Lo studio rileva inoltre che questo si deve principalmente alla crescente partecipazione delle ragazze nelle attività sportive scolastiche, nonché, in generale, all’influenza dell’ambiente circostante. Le ragazze coinvolte in attività sportive sin da giovani sono poi portate a diventare appassionate tifose in età adulta. Questo è il momento in cui gli sponsor entrano in gioco. Questa è la fase in cui gli sponsor creano il legame tra sport e marchio e tra marchio e tifose.

Quindi perché i brand dovrebbero smettere di limitarsi ad atleti e tifosi uomini, ripensare alle loro strategie di sponsorizzazione e cominciare ad investire sulle atlete e sulle loro sostenitrici? Eccovi sei buone ragioni:

  1. Costi inferiori: come accade per tutte le nuove tendenze, i brand hanno ora l’occasione di creare delle partnership con investimenti meno onerosi rispetto a quelli richiesti dagli sport maschili. 
  2. Le atlete femminili hanno un gran numero di sostenitrici: dato che la maggior parte degli atleti universitari sono donne e che queste stanno guadagnando grande popolarità a livello mondiale, le loro sostenitrici vogliono vederle di più e poterle seguire con maggiore frequenza.
  3. Le donne hanno potere commerciale: secondo il noto network di servizi professionali Ernst & Young, entro il 2018, il reddito globale delle donne raggiungerà i 18 trilioni di dollari e guiderà il 70 – 80% del potere di acquisto dei consumatori.
  4. Le donne sono propense a spendere di più: le donne tra i 30 e i 49 anni spendono più soldi in abiti sportivi rispetto ai coetanei uomini, si parla di una media di 188 dollari all’anno, contro i 156 dollari annuali spesi dagli uomini.
  5. Le donne sono la più grande fonte di nuovi fan: specialmente nel calcio, non esiste altro gruppo demografico che abbia un maggiore potenziale delle donne. Tifare una squadra o seguire uno sport non è più solo una cosa da uomini!
  6. Si possono utilizzare gli stessi canali mediatici: donne e uomini usano gli stessi canali mediatici per aggironarsi sulle ultime novità in fatto di sport, quindi non c’è bisogno di reinventare il marketing. I brand devono solo identificare e focalizzarsi sui diversi interessi che muovono il tifo maschile e quello femminile.

 

Sostenere gli sport femminili non è un’attività RSI! Si tratta semplicemente di un nuovo mercato che offre numerose opportunità per i brand e promette un ottimo Ritorno sugli Investimenti. Con l’aumento della copertura mediatica, saranno sempre di più gli operatori che decideranno di investire in questa nuova fetta di mercato. Come mostra il recente video dedicato alle atlete indiane, la Nike è già una di loro, ma anche altri marchi, come  P&G con la famosa campagna  “Grazie mamma” (maggiori informazioni nel nostro articolo “Rio 2016”), stanno scoprendo il valore delle donne nel mondo degli sport.

Ripensate alle vostre sponsorizzazioni e definite al meglio le vostre priorità. Con Optimy, potrete gestirle in maniera semplice ed efficace, raggiungere i vostri obiettivi e ottenere veloci Ritorni sugli Investimenti. Risparmiate tempo prezioso e ottenete il meglio. Scegliete Optimy.

Contattateci per scoprire cosa possiamo fare per aiutarvi a crescere.

Fonti:

http://digitalsport.co/nike-releases-new-music-video-celebrating-indian-athletes

http://www.sportsbusinessdaily.com/Journal/Issues/2015/11/02/Opinion/Changing-the-Game-Janet-Fink.aspx

http://www.thedrum.com/news/2016/05/14/can-women-s-sport-prove-best-buy-sponsors

http://repucom.net/women-and-sport-sponsorship/

Dal 2011 Optimy permette di realizzare progetti di
grande impatto in modo più semplice. Optimy è il
software incentrato sul cliente per la sponsorizzazione
e la gestione delle sovvenzioni. Raccogliere, selezionare
e gestire le proprie richieste non è più un problema,
con Optimy si può in un unico strumento.

ISCRIVITI GRATIS